Questo articolo è stato letto 2 volte

Generalità da attribuire ai cittadini stranieri a seguito di naturalizzazione

Nella stesura del decreto di conferimento della cittadinanza italiana, antecedente al giuramento, si dovrà tenere conto delle modalità di trascrizione dei caratteri non ricompresi nell’alfabeto latino conformemente alle disposizioni impartite con decreto del Ministro per la Pubblica amministrazione e l’innovazione del 2 febbraio 2009. Sarà, quindi, consentito al richiedente, al momento della presentazione dell’istanza, indicare gli elementi del proprio nome così come specificati nell’atto di nascita. Il decreto di conferimento della cittadinanza recherà tali generalità
Con circolare n. 14424 del 23.12.2013 il Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione interviene a sostegno delle attività amministrative connesse alle procedure di naturalizzazione. Viene indicato, nella circostaanza, il modus operandi a garanzia di una corretta attribuzione del nome di origine agli interessati al momento dell’acquisto della cittadinanza italiana. Nel quadro dei principi normativi vigenti in ambito comunitario e nazionale, la circolare si pone quale misura di semplificazione volta ad evitare il proliferare dei procedimenti amministrativi di cambio di nome successivi all’acquisizione della cittadinanza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *