Questo articolo è stato letto 174 volte

Fondi SIE: fuori dal tetto i contributi comunitari

Contributi comunitari

Trattamento accessorio e fondi SIE: assume rilievo la deliberazione della Corte dei conti, Sezione delle Autonomie 25 luglio 2017, n. 20 in materia di limitazione di cui all’art. 1, comma 236, l. n. 208/2015 e utilizzo dei fondi comunitari ai sensi dell’art. 59 Reg. UE n. 1303/2013. La deliberazione concerne la possibilità di utilizzare i fondi strutturali e di investimento europei (cd. fondi SIE) per incentivare il personale regionale addetto alla gestione e al controllo dei predetti fondi nella realizzazione di iniziative progettuali di sostegno degli interventi finanziati dai fondi medesimi. Esclusione di detti incentivi dal tetto di spesa di cui all’art. 1, comma 236, della legge 28 dicembre 2015, n. 208.

La Sezione delle autonomie della Corte dei conti, pronunciandosi sulla questione di massima proposta dalla Sezione regionale di controllo per la Campania con deliberazione n. 24/2017/QMIG in data 8 febbraio 2017, enuncia i seguenti principi di diritto: “I compensi corrisposti a valere sui fondi strutturali e di investimento europei (SIE) in conformità con l’art. 15 del CCNL 1° aprile 1999 e con le norme del diritto nazionale e dell’Unione europea, per l’attuazione di progetti di valorizzazione della produttività individuale del personale regionale addetto alla gestione e al controllo dei fondi comunitari, selezionati dall’Autorità di gestione nel contesto degli accordi di partenariato al fine di migliorare la capacità di amministrazione e di utilizzazione dei predetti fondi, ai sensi degli artt. 5 e 59 del Reg. (UE) n. 1303/2013, non rientrano nell’ambito di applicazione dell’art. 23, comma 2, del decreto legislativo 25 maggio 2017, n. 75, a condizione che siano congruamente predeterminati nel loro ammontare e siano diretti ad incentivare l’impiego pertinente, effettivo e comprovabile di specifiche unità lavorative in mansioni suppletive rispetto all’attività istituzionale di competenza”. “Trattandosi di gestione vincolata, i compensi diretti ad incentivare la produttività ed il miglioramento dei servizi saranno riconosciuti nella misura dell’effettivo concorso dei Fondi SIE”.

>> CONSULTA IL TESTO DELLA DELIBERAZIONE CORTE DEI CONTI, SEZ. AUTONOMIE, 25 LUGLIO 2017, n. 20.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *