Questo articolo è stato letto 32 volte

Dono di compleanno al Presidente di Provincia: estremi del danno erariale

Riveste assoluto interesse per gli Enti locali la pronuncia della Corte dei conti, sez. giurisdizionale per il Trentino Alto Adige (sentenza 14 giugno 2017, n. 13) in materia di danno erariale. La sentenza concerne la spesa per l’acquisto, da parte di un Comune, di un cristallo di rocca da destinare quale dono di compleanno al Presidente della Provincia. La spesa costituisce un danno per l’erario, in quanto non può farsi rientrare tra quelle sostenute per mantenere o accrescere il prestigio dell’Ente e per far conoscere e apprezzare l’attività svolta in favore della collettività. La responsabilità per tale danno è stata riconosciuta sussistente in capo al segretario comunale perché la sua condotta, contraria ai doveri d’ufficio, integra la colpa grave. Alla causazione del danno risultano aver concorso anche i componenti della giunta municipale che hanno deliberato la spesa, soggetti tuttavia non convenuti in giudizio. Il concorso causale è stato individuato nella misura del 50%.

>> CONSULTA IL TESTO DELLA SENTENZA DELLA CORTE DEI CONTI, 14 GIUGNO 2017, n. 13.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *