Questo articolo è stato letto 80 volte

Definizione agevolata, comunicazione somme dovute entro il 15 giugno

Tutti coloro che entro il 21 aprile 2017 hanno aderito alla definizione agevolata, riceveranno entro il 15 giugno per ciascuna richiesta presentata, la comunicazione di Equitalia con l’ammontare complessivo delle somme dovute, così come previsto dal decreto legge n. 193/2016, convertito con modificazioni dalla legge n. 225/2016.

Definizione agevolata: le scadenze

A partire dal prossimo 16 giugno – si può leggere sul portale di Equitalia – copia della suddetta comunicazione sarà disponibile anche nell’area riservata del portale www.gruppoequitalia.it. In particolare, la comunicazione che il cittadino riceverà conterrà informazioni in merito all’accoglimento o eventuale rigetto della adesione; agli eventuali carichi di debiti che non possono rientrare nella definizione agevolata; all’importo/i da pagare e  alla data/e entro cui effettuare il pagamento. Tale comunicazione conterrà anche il/i bollettino/i di pagamento in base alla scelta effettuata al momento della compilazione del modulo DA1 e il modulo per l’eventuale addebito sul conto corrente dell’interessato.
È possibile effettuare il pagamento utilizzando diversi canali e anche con il servizio di addebito diretto su conto corrente. Ma Equitalia avverte che la richiesta di attivazione del mandato dovrà essere presentata alla banca del titolare del conto almeno 20 giorni prima della scadenza della rata. Quindi, per fare un esempio, per la scadenza della prima rata del 31 luglio 2017 il servizio andrà richiesto entro e non oltre l’11 luglio.

I tributi locali nel 2017

I tributi locali nel 2017

Cristina Carpenedo, 2017, Maggioli Editore
Nel 2017 la fiscalità vive un altro capitolo della riscossione pubblica, che abbandona il modello Equitalia per dare spazio alla nuova Agenzia delle Entrate - Riscossione. Il disegno del legislatore recupera la riscossione delle entrate comunali dopo un periodo di emarginazione che ha...

64,00 € 57,60 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

One thought on “Definizione agevolata, comunicazione somme dovute entro il 15 giugno

  1. a tutto oggi 12-06-2017, equitalia non ha ancora provveduto a comunicarmi le somme dovute con relative scadenze dopo la mia richiesta di definizione agevolata presentata presso la sede di Milano Corsico jn data 10 gennaio 2017 con modello DA1. Timbro ricevuta
    numero75499. E’ plausibile e e rispettoso dei diritti del contribuente o è tutto solo una presa in giro?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *