Decreto PNRR-2 convertito in legge: la nota di lettura ANCI

Il nuovo decreto legge volto a velocizzare l’attuazione del Recovery Plan (d.l. n. 36/2022, cd. Decreto PNRR-2) è stato convertito in legge con il voto favorevole della Camera il 29 giugno 2022 e pubblicato lo stesso giorno sulla Gazzetta Ufficiale n. 150.  Ad operare la conversione è stata la legge 29 giugno 2022, n. 79, recante “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto legge 30 aprile 2022, n. 36, recante ulteriori misure urgenti per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR)”.

Il decreto contribuisce al completamento della riforma del pubblico impiego e, dunque, al pieno raggiungimento della milestone M1C1-56 prevista per il 30 giugno, anticipando anche alcuni degli elementi essenziali della milestone M1C1-58 che sarà completata entro il 30 giugno 2023.

Tra i punti tematici che qualificano il provvedimento definitivo segnaliamo: nuovi profili professionali, accesso ai concorsi solo attraverso inPA, parità di genere, potenziamento Formez PA. Un approfondimento sui contenuti del testo verrà reso noto nel supplemento Gazzetta Ultim’ora in uscita oggi alle ore 12.

Per avere una visione d’insieme dei contenuti del testo segnaliamo la tempestiva pubblicazione della nota di lettura ANCI al testo di legge, nel quale si analizzano in sintesi le misure più rilevanti per le pubbliche amministrazioni.

>> LA NOTA DI LETTURA ANCI.

>> IL TESTO CONSOLIDATO DEL DECRETO LEGGE 36/2022 DOPO LA CONVERSIONE.

>> PER APPROFONDIRE LE NOVITA’ IN MATERIA DI CONCORSI CONTENUTE NEL DECRETO: Formazione Maggioli consiglia il videocorso La gestione operativa dei concorsi pubblici dopo il D.L. n. 36/2022 (cd. Decreto “PNRR 2”) – Come gestire correttamente tutte le fasi del procedimento e i relativi adempimenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.