Questo articolo è stato letto 701 volte

Decreto Milleproroghe: le misure di rilievo

Decreto Milleproroghe: le misure di rilievo

Prima della fine dell’anno il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente Giuseppe Conte, ha approvato un decreto legge recante disposizioni urgenti in materia di proroga di termini legislativi, di realizzazione di collegamenti digitali, nonché di esecuzione della decisione (UE, Euratom) 2020/2053 del Consiglio del 14 dicembre 2020. Trattasi del cd. Decreto Milleproroghe, pubblicato poi in Gazzetta Ufficiale il 31 dicembre 2020 (decreto legge 31 dicembre 2020, n. 183).

Tra le altre misure, il testo prevede:
– la proroga di alcuni termini correlati ai provvedimenti seguiti alla dichiarazione dello stato di emergenza epidemiologica da Coronavirus.
misure di semplificazione per il collegamento digitale delle scuole e degli ospedali;
la proroga fino al 30 giugno 2021 della sospensione dell’esecuzione dei cosiddetti “sfratti per morosità” (provvedimenti di rilascio adottati per mancato pagamento del canone alle scadenze), degli sfratti relativi a immobili pignorati abitati dal debitore esecutato e dai suoi familiari e degli sfratti aventi ad oggetto l’abitazione principale del debitore.

>> CONSULTA IL TESTO INTEGRALE DEL DECRETO MILLEPROROGHE.

>> VAI AL COMUNICATO RIASSUNTIVO DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI n. 86.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *