Questo articolo è stato letto 192 volte

Decreto Milleproroghe 2017: il parere della Conferenza delle Regioni

Decreto Milleproroghe 2017: il parere

Nella Conferenza Unificata del 19 gennaio le Regioni hanno espresso il parere sul Decreto Milleproroghe 2017 (parere al decreto legge 30 dicembre 2016, n. 244, “Recante proroga e definizione di termini” AS 2630), tornando a sottolineare alcuni emendamenti strategici che riguardano la tenuta dei bilanci, con particolare riferimento all’accelerazione degli investimenti, le attività produttive, la sanità, le infrastrutture, il riordino delle società partecipate nonché la trasparenza. Su alcuni di questi il Governo aveva già manifestato un orientamento favorevole. Nel documento si precisa che il parere va considerato negativo nell’eventualità che la condivisione dell’esecutivo manifestata in precedenza non si traduca nell’accoglimento di queste proposte emendative.

Decreto Milleproroghe 2017: il parere

Tra i temi oggetto del parere si segnalano:
– iscrizione dell’avanzo a bilancio al decreto 244/2016;
– proroga della disciplina del disavanzo da debito autorizzato e non contratto;
– trattamento accessorio del personale;
– disavanzo tecnico da riaccertamento straordinario;
– commercio su aree pubbliche;
– ammortizzatori in deroga;
– edilizia sanitaria.

>> CONSULTA IL PARERE DELLA CONFERENZA DELLE REGIONI.

>> Consulta il testo del Decreto Milleproroghe.

>> Vai alla Pagina speciale sul MILLEPROROGHE 2017.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *