Questo articolo è stato letto 237 volte

Decreto Mezzogiorno: la nota di lettura ANCI delle norme di interesse per i Comuni

L’Ufficio legislativo dell’ANCI ha predisposto una interessante nota di lettura relativa alle norme di interesse per gli Enti locali contenute all’interno del ddl di conversione del decreto legge 20 giugno 2017, n. 91, recante “Disposizioni urgenti per la crescita economica nel Mezzogiorno” (c.d. Decreto Mezzogiorno) così come approvato dal Senato il 26 luglio.

Il decreto, fa seguito a quello dello scorso dicembre (d.l. 243/16) con il quale sono stati aumentati gli incentivi agli investimenti industriali nel Mezzogiorno. In particolare, il nuovo provvedimento mira a incentivare la nuova imprenditorialità, prevede una specifica disciplina per la istituzione di zone economiche speciali (ZES), con particolare riferimento alle aree portuali. Il decreto contiene anche una serie di misure di semplificazione atte a velocizzare gli investimenti, pubblici e privati, nel Mezzogiorno.

>> CONSULTA QUI LA NOTA DI LETTURA ANCI.

Sul provvedimento è stato inoltre redatto un Dossier del Servizio Studi del Senato (Scheda di lettura – n. 513/2) concernente appunto la conversione in legge del decreto legge 20 giugno 2017, n. 91, recante disposizioni urgenti per la crescita economica nel Mezzogiorno (Dossier per l’Aula).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *