Questo articolo è stato letto 12 volte

Decreto Enti Locali: quali Comuni possono riattivare le procedure di mobilità?

Ci sono ulteriori modifiche apposte al Decreto Enti Locali (d.l. 24 giugno 2016, n. 113) dalla Commissione Bilancio della Camera nel corso degli intensi lavori in corso in questi giorni sull’importante testo.

Oltre alla modifica degli sconti relativi alle sanzioni per i Comuni che hanno sforato il tetto del patto di stabilità nel 2015, si è previsto anche che nelle Regioni in cui sia stato ricollocato il 90% del personale soprannumerario delle Province, i Comuni e le Città metropolitane hanno la facoltà di riattivare le procedure di mobilità. Il sottosegretario all’Economia Pier Paolo Baretta (Pd) ha comunque precisato che con l’emendamento non modifica quanto stabilito dalla Legge di Stabilità 2016, ovvero turnover al 100% per i Comuni sotto i 1000 abitanti e per le fusioni di Comuni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *