Questo articolo è stato letto 2 volte

In primo piano

D.d.l. Delrio, Fassino: comuni al centro della prima vera riforma istituzionale

“Una prima vera riforma istituzionale vede finalmente la luce: la istituzione delle città metropolitane, la trasformazione delle province in enti di secondo grado, la promozione di unioni comunali e di fusioni tra comuni. Si realizza così una riforma al cui centro ci sono città e comuni, le istituzioni più vicine ai cittadini e dai cittadini più riconosciute. E si semplifica il sistema istituzionale. L’Anci – che per anni si è battuta per le riforme oggi adottate – esprime la propria soddisfazione e operera’ da subito, con la esperienza e la generosità di sindaci e amministratori comunali, a implementare nel migliore dei modi il nuovo assetto istituzionale”. È quanto afferma Piero Fassino, sindaco di Torino e Presidente dell’Anci commentando l’approvazione definitiva del d.d.l. Delrio.

“Al tempo stesso – aggiunge – ribadiamo quanto sia coerente con il nuovo assetto la riforma costituzionale proposta dal Governo, la’ dove ridisegna il Titolo V nella chiara distinzione tra le funzioni delle Regioni – legislazione e programmazione – ed il riconoscimento ai Comuni della piena titolarita’ di ogni funzione di amministrazione e gestione”.

“Così come coerente con tutto ciò – conclude Fassino – è anche la proposta di una significativa presenza dei rappresentanti di comuni e città nel nuovo Senato delle autonomie”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *