Questo articolo è stato letto 10 volte

Dal 15 aprile la firma digitale diviene lo strumento esclusivo per stipulare i contratti di finanziamento

Prosegue il percorso già intrapreso da Cassa Depositi e Prestiti verso la progressiva digitalizzazione dei processi: a partire da venerdì 15 aprile 2016, Comuni, Province e Città metropolitane potranno infatti stipulare i prestiti utilizzando esclusivamente il canale web e la firma digitale, riducendo in tal modo i tempi di perfezionamento delle operazioni.

L’applicativo Domanda Online, nella sezione Contratto Online, consentirà lo scambio della documentazione necessaria alla stipula del contratto con firma digitale, utilizzando il canale web, le cui modalità operative sono riportate nella Guida Domanda Online aggiornata e reperibile sul Portale Enti Locali e PA del sito www.cdp.it.

La progressiva digitalizzazione interesserà, nei prossimi mesi, anche la trasmissione delle richieste di erogazione dei prestiti, elaborate tramite il Portale delle Erogazioni sempre del sito www.cdp.it, ottimizzando così la gestione operativa dei pagamenti a favore degli enti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *