Questo articolo è stato letto 85 volte

Coronavirus: l’emergenza non ferma la progressione dei segretari comunali e provinciali

Fonte: Sole 24 Ore

di AMEDEO DI FILIPPO (dal Sole 24 Ore) – In collaborazione con Mimesi s.r.l.

Gli esame dei corsi di specializzazione «Spe.S» e «Se.F.A» 2019 saranno effettuati in via telematica. Il Dipartimento del Viminale che gestisce l’albo dei segretari comunali e provinciali ha modificato, con il decreto n. 4519/2020, le modalità di svolgimento degli esami disponendone lo svolgimento in modalità telematica.

I corsi
Il corso Spe.S è valido per il conseguimento dell’idoneità a segretario generale nei comuni fino a 65mila abitanti, non capoluoghi di provincia. Con il decreto n. 6903 del 13 giugno 2019 il prefetto responsabile della gestione dell’albo dei segretari comunali e provinciali ha approvato il bando di ammissione al corso, le cui ammissioni sono state disposte col decreto n. 9799 del 1° agosto successivo. Con il decreto n. 12419 del 18 settembre è stato adottato il regolamento del corso di specializzazione, poi modificato con il decreto n. 1528 del 28 gennaio 2020 circa la composizione e la funzionalità della commissione giudicatrice. Con i decreto n. 3247 del 3 marzo 2020 è stata disposta l’ammissione dei partecipanti alla prova d’esame scritta.
Il corso Se.F.A porta al conseguimento dell’idoneità a segretario generale nei comuni con popolazione superiore ai 65mila abitanti, capoluoghi di provincia e province. Il bando 2019 è stato indetto col decreto n. 6904 del 13 giugno; il regolamento approvato con il decreto n. 13009 del 26 settembre e anch’esso intergrato con il decreto n. 1529 del 28 gennaio 2020 relativamente alla commissione giudicatrice. Con il decreto n. 4169 del 31 marzo è stata disposta l’ammissione dei partecipanti all’esame finale del corso.

Le regole
Per entrambi i corsi, il bando di ammissione e il regolamento hanno previsto le consuete modalità di svolgimento della prova scritta e di quella orale, da sostenersi in aula la prima e consistente in un colloquio la seconda. Modalità non più coerenti con le disposizioni nel frattempo introdotte dall’articolo 87, comma 5, del Dl 18/2020, che ha sospeso lo svolgimento delle procedure concorsuali per l’accesso al pubblico impiego, ferma restando la conclusione delle procedure per le quali risulti già ultimata la valutazione dei candidati.
L’albo nazionale parte dall’assunto che anche i due corsi per segretari rientrino nell’ambito di applicazione dell’articolo 87, «alla luce della ratio dell’intervento legislativo nonché in relazione alla necessità di assicurare il rispetto delle misure cautelari specificatamente dettate per ridurre i contagi attraverso la limitazione dei contatti interpersonali».

La copertura delle sedi
Le esigenze sanitarie purtuttavia non mettono in ombra anzi esaltano l’urgenza di portare a compimento le procedure selettive, in quanto la conclusione in tempi ristretti risulta necessaria per assicurare la copertura delle sedi di segreteria vacanti, anche a seguito della modifica dei criteri di classificazione delle convenzioni disposta dall’articolo 16-ter del Dl 162/2019, la cui entrata in vigore è prevista per il prossimo giugno.
Sulla base di queste ragioni contingenti, il prefetto ha disposto che gli esami finali del corso Spe.S consistano in una prova orale, articolata nella discussione di una tesina di massimo 5 mila parole, e in un colloquio, con svolgimento delle prove mediante strumenti telematici predisposto dall’albo nazionale, a condizione che il corsista abbia assicurato la propria presenza per almeno l’80 per cento dell’orario complessivo dell’attività formativa in presenza. La valutazione sarà effettuata mediante punteggio unico comprensivo sia della tesina che del colloquio.
Anche per l’esame finale del corso Se.F.A. viene previsto lo svolgimento della prova mediante il ricorso a strumenti telematici messi a disposizione dall’albo, «fatto salvo il successivo sviluppo della situazione epidemiologica».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *