Questo articolo è stato letto 0 volte

Convertito in legge Il decreto

Oltre ai decreti di dicembre:

– d.l. 6.12.2011, n. 201 c.d. “legge di stabilità” convertito in legge 22.12.2011, n. 214;
– d.l. 29.12.2011 n. 216 c.d. milleproroghe convertito in legge del 24.2.2012, n. 14.

Altri decreti, di gennaio, interessano la materia ambientale, essi sono:
– il d.l. 24.1.2012 n. 1 cosiddetto “decreto liberalizzazioni, approvato, in via definitiva, dalla Camera in data 22.3.2012, legge di conversione 24.3.2012, n. 27 (supplemento ordinario n. 53 alla G.U. n. 71 del 24.3.2012 pubblica il testo coordinato);
– il d.l.  25.1.2012, n. 2, c.d. “decreto rifiuti”, approvato in via definitiva, dal Senato in data 21.3.2012, legge di conversione 24.3.2012, n. 28 (G.U. n. 71 del 24.3.2012);
– il d.l. 9.2.2012, n. 5, c.d. “decreto semplificazioni” che scade il 9.4.2012 e che è attualmente all’esame della Commissioni affari costituzionali del Senato.
Sono opportune alcune riflessioni di metodo sulla “fabbricazione” della normativa de qua.

>> Leggi l’approfodimento

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *