Questo articolo è stato letto 228 volte

Conversione del decreto legge su reddito di cittadinanza e “quota 100”: la Memoria del Garante per la Privacy

Conversione del decreto legge su reddito di cittadinanza e “quota 100”

È stata resa nota la Memoria del presidente del Garante per la protezione dei dati personali (Privacy) nell’ambito del ddl di conversione in legge del decreto legge 28 gennaio 2019, n. 4 recante disposizioni urgenti in materia di reddito di cittadinanza e di pensioni (AS 1018), dinnanzi alla Commissione permanente XI (Lavoro pubblico e privato, previdenza sociale) del Senato della Repubblica.
Il decreto legge introduce importanti, innovative misure volte al sostegno economico e all’inserimento lavorativo e sociale dei soggetti a rischio di emarginazione nella società e nel mondo del lavoro.
Sotto il profilo della protezione dei dati personali, Il Garante si sofferma sulle specifiche disposizioni che disciplinano il reddito di cittadinanza, rispetto alle quali vengono formulate alcune osservazioni.

>> CONSULTA LA MEMORIA DEL GARANTE PRIVACY.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *