Contributi previdenziali: lavoratori in aspettativa per cariche pubbliche elettive

Riveste importanza la circolare INPS n. 113 pubblicata il 13 luglio 2017, la quale dispone l’utilizzo del modello F24 ELIDE per il pagamento dei contributi previdenziali per tutti i lavoratori privati in aspettativa per cariche pubbliche elettive, compresi gli iscritti a fondi o gestioni speciali. Attraverso la causale sarà possibile precisare la gestione previdenziale di riferimento del lavoratore (Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti FPLD o fondo speciale).

Con la valorizzazione del codice fiscale del lavoratore a cui il pagamento è riferito, la sede INPS deputata all’accredito della contribuzione potrà avere immediata evidenza del corretto adempimento individuale, anche se contenuto in un F24 ELIDE utilizzato per adempimento cumulativo. L’adozione del nuovo modello sarà obbligatoria da ottobre 2017, con riferimento alla competenza 2016 ed escluderà la compilazione del flusso UNIEMENS.

La circolare fornisce le istruzioni di compilazione, quelle contabili e illustra le modalità di:
– adempimento a cura del lavoratore nominato o eletto o dei suoi eredi;
– accredito in estratto conto;
– consultazione archivi pagamenti.

>> CONSULTA LA CIRCOLARE INPS 13 LUGLIO, n. 113.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

One thought on “Contributi previdenziali: lavoratori in aspettativa per cariche pubbliche elettive

  1. buongiorno, ho avuto un colloquio in merito alla circolare n. 113 del 13 luglio 2017, con la nostra sede INPS, la quale sostiene che non si possa utilizzare il Modello F24 ELIDE per le cariche elettive quali l’assessore comunale o il sindaco, bensì solo quelle di cui all’articolo 38 della legge 488/1999.
    E’ possibile un chiarimento in merito?
    grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.