Questo articolo è stato letto 2 volte

Consiglio dei Ministri: via libera a tassa di soggiorno

Il Consiglio dei Ministri, il 2 novembre, ha dato il via libera ad uno schema di regolamento che riconosce ai comuni capoluogo di provincia, alle unioni di comuni, nonché ai comuni inclusi negli elenchi regionali delle località turistiche o delle città d’arte, la possibilità di istituire, con deliberazione del Consiglio, un’imposta di soggiorno a carico di coloro che alloggino nelle strutture ricettive situate nel proprio territorio. Sul testo – si legge nel comunicato di Palazzo Chigi – che discende dalla legge sul federalismo (n. 42/2009), verrà acquisita l’intesa in sede di Conferenza Stato-Città ed autonomie locali, nonché il parere del Consiglio di Stato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *