Questo articolo è stato letto 0 volte

Comuni, Entrate e Finanza uniti nella lotta all’evasione

Fonte: Italia Oggi

Amministrazioni, Agenzia delle entrate e Guardia di finanza insieme nella lotta all’evasione. È nata «Rete comuni», una soluzione già sperimentata dal comune di Milano e che ora si estende anche ad altre realtà. Rete comuni è stata presentata con l’Anci ieri a Palazzo Marino. Si tratta della condivisione di strategie e strumenti tra diversi enti locali lombardi nella lotta all’evasione. L’assessore al Bilancio del Comune di Milano, Bruno Tabacci, spiega che il progetto «rappresenta un ampliamento, su scala regionale e nazionale, di quanto già realizzato con il patto fra Agenzia delle entrate, Comune di Milano e Guardia di finanza sottoscritto nel dicembre scorso. Un accordo che ha reso possibile contrastare più efficacemente evasione ed elusione grazie all’incrocio delle informazioni in possesso delle banche dati dei tre enti. La nuova convenzione», prosegue l’assessore, «permette, attraverso un’ulteriore condivisione e incrocio di dati, di far luce su situazioni e stili di vita non coerenti con quanto dichiarato». Per quanto riguarda gli strumenti che il Comune di Milano ha intenzione di utilizzare, l’assessore ha menzionato «i vigili urbani per le indagini che sono state fatte d’accordo con l’Agenzia delle entrate e il coordinamento delle banche dati». Tabacci ha poi ribadito il «no» all’aumento dell’Irpef nel 2012 a Milano, un «impegno che Palazzo Marino intende assumere considerato l’accordo positivo raggiunto dal Comune con le banche sui derivati».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *