Questo articolo è stato letto 1 volte

Comuni, 1 miliardo di investimenti

Fonte: Il Messaggero

<p>Un allentamento dei vincoli del Patto di stabilit&agrave; per circa un miliardo, a cui corrisponderebbe per un importo analogo il taglio dei trasferimenti correnti nell’ambito della spending review. Per i sindaci la manovra si configura essenzialmente come uno scambio tra minore spesa corrente e possibilit&agrave; di maggiori investimenti.<br />Ma le novit&agrave; per i Comuni non finiscono qui. L’allentamento del Patto &egrave; infatti solo un passo verso il suo definitivo superamento, che dovrebbe arrivare nel 2016 a seguito dell’entrata in vigore – per gli enti locali dell’obbligo costituzionale del pareggio di bilancio. E probabilmente non si concretizzer&agrave; il prossimo anno, ma solo il successivo, il progetto annunciato dallo stesso Renzi far confluire tutti gli attuali tributi pagati a livello comunale in un’imposta. Operazione che ha l’obiettivo di semplificare la vita ai cittadini e di responsabilizzare gli amministratori.</p>

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *