Questo articolo è stato letto 1 volte

Certificati medici on line: ieri sono stati trasmessi all’Inps oltre 101.000 documenti

Secondo i dati resi noti dall’Inps, ieri sono stati trasmessi on line all’Istituto 101.189 certificati di malattia di dipendenti pubblici e privati.
A livello regionale gli invii odierni sono così distribuiti: 18.111 in Lombardia, 13.169 in Lazio, 8.906 in Veneto, 8.648 in Sicilia, 8.557 in Emilia Romagna, 7.482 in Piemonte, 7.366 in Campania, 5.813 in Toscana, 4.905 in Puglia, 3.551 in Calabria, 2.386 in Liguria, 2.201 in Marche, 2.178 in Friuli Venezia Giulia, 2.064 in Sardegna, 1.588 in Abruzzo, 1.367 in Umbria, 1.053 in Provincia di Trento, 780 in Provincia di Bolzano, 550 in Basilicata, 354 in Molise e 160 in Valle d’Aosta.
Dalla data di attivazione della nuova procedura, il totale dei certificati trasmessi raggiunge così la cifra di 5.118.214 unità, con la seguente ripartizione per Regione: 1.465.451 in Lombardia, 693.999 in Lazio, 456.089 in Veneto, 360.498 in Emilia Romagna, 351.281 in Sicilia, 324.588 in Campania, 231.484 in Piemonte, 192.061 in Toscana, 191.105 in Puglia, 154.220 in Marche, 143.424 in Calabria, 99.907 in Abruzzo, 74.543 in Liguria, 74.351 in Provincia di Bolzano, 67.904 in Sardegna, 62.551 in Friuli Venezia Giulia, 53.593 in Umbria, 52.630 in Provincia di Trento, 34.343 in Basilicata, 17.935 in Molise e 16.257 in Valle d’Aosta.

Come comunicato dal Ministro Renato Brunetta, i medici dispongono anche di un nuovo servizio per l’invio telematico che consente di risolvere eventuali situazioni di digital divide, quali l’indisponibilità di banda larga in alcune aree territoriali oppure l’impossibilità temporanea di usare un computer. L’Inps ha infatti messo a disposizione dei medici il numero verde 800180919 tramite il quale, previa identificazione, è possibile trasmettere con una semplice telefonata il certificato medico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *