Questo articolo è stato letto 0 volte

Campania: consiglio abolisce doppio vitalizio e cumulo indennità

Con un voto unanime e trasversale il Consiglio regionale della Campania, con un’apposita modifica legislativa, ha abolito la possibilità di godere contemporaneamente di più vitalizi maturati per aver ricoperto diverse cariche elettive.
Cancellata anche la possibilità di fare cumulo tra vitalizio regionale ed indennità di carica di parlamentare.
Grazie ad una leggina del febbraio 2005 (all’epoca passata con il consenso della maggioranza e dell’opposizione) gli ex consiglieri regionali campani, una volta eletti al Parlamento nazionale o europeo, come pure in altre assemblee elettive regionali, potevano cumulare l’assegno vitalizio regionale con analogo istituto previsto per i parlamentari nazionali ed europei. La stessa legge del 2005 consentiva anche di cumulare il vitalizio da ex consigliere regionale con l’indennità parlamentare. Con la legge votata oggi a tempo di record (dopo una serie di inchieste giornalistiche) il “privilegio” del cumulo è stato abolito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *