Questo articolo è stato letto 125 volte

Assegnato il “Premio dei Premi” per la PA: ecco i vincitori

Premio PA

“Creatività è la parola su cui verte questo evento e a mio avviso questa parola è il collante di tutti i processi di cambiamento che stiamo mettendo in atto: dall’innovazione tecnologica al cambiamento culturale necessario perché questa sia concretamente utile all’Italia.” Così ha parlato il ministro per la Pubblica amministrazione Fabiana Dadone, intervenuta durante la cerimonia di conferimento del “Premio dei Premi”, istituito presso la Fondazione Cotec. Presenti, in videoconferenza, anche il Capo dello Stato Sergio Mattarella, il ministro per l’Innovazione tecnologica Paola Pisano e Luigi Nicolais, presidente della Fondazione Cotec.

Una scuola trasparente

Il riconoscimento viene assegnato a livello nazionale ad aziende e pubbliche amministrazioni che hanno presentato progetti di rottura e fortemente innovativi. L’edizione di quest’anno ha visto tra i vincitori, nella categoria degli Enti nel settore pubblico, anzitutto il Ministero dell’Istruzione, che si è aggiudicato il Premio Agenda digitale con il progetto “La rendicontazione sociale: per una scuola trasparente e responsabile dei propri risultati”. Nel disegno ministeriale, tutte le istituzioni scolastiche dovrebbero implementare un’attività di analisi e di valutazione interna utilizzando una piattaforma connessa con quella operativa unitaria per redigere il Rapporto di autovalutazione (RAV).

AdlER e Firenze Green Smart City

Anche la Regione Emilia Romagna si è imposta, con il progetto “adlER – agenda digitale locale dell’Emilia-Romagna”, un piano organizzativo che si ripromette di incrementare drasticamente la digitalizzazione nel territorio, con l’obiettivo di creare una comunità digitale in cui le persone possano accedere in modo omogeneo alle tecnologie, riducendo gli isolamenti e garantendo a tutti un ecosistema digitale adeguato. adlER viene proposto a tutti i Comuni della Regione, per supportarli nell’adozione di un’Agenda Digitale Locale; infine il Comune di Firenze, trionfante nella categoria per gli Enti locali con il progetto “Firenze Green Smart City”: una serie di interventi volta a valorizzare il patrimonio arboreo del Comune toscano: un nuovo sistema di irrigazione smart dei giardini, che consente di risparmiare il 30% dell’acqua impiegata per innaffiare le aree verdi della città, la mappa interattiva dei parchi pubblici e le iniziative legate alla donazione degli alberi, tra l’altro mediante l’utilizzo delle piattaforme Spid e PagoPA. Il progetto è stato realizzato grazie a fondi europei, fondi strutturali, risorse umane interne al Comune, tecnologie per l’Internet of Things e la partecipazione dei cittadini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

One thought on “Assegnato il “Premio dei Premi” per la PA: ecco i vincitori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *