Questo articolo è stato letto 2 volte

Anci, subito revisione Patto di stabilità

«Il Dpcm sul quale si è raggiunto l’intesa in Conferenza Stato-Città e che dovrebbe contenere la revisione degli obiettivi del Patto di stabilità degli Enti locali e la riduzione del contributo che il comparto dei Comuni dovrà portare rispetto ai contenuti dell’ultima manovra venga emanato quanto prima, i Comuni in questo momento sono bloccati, in difficoltà e necessitano di scelte chiare». Così Franco Floris, sindaco di Andora e presidente della Commissione Finanza Locale Anci, sul Dpcm in attesa di pubblicazione. «Sono tanti i Comuni – spiega Floris – che si erano attivati per conseguire l’obiettivo, ma ora siamo in una fase di stallo, bloccati e per giunta non abbiamo informazioni sulla data di pubblicazione del Dpcm, nè sui tempi previsti. È vero che è stata accettata la richiesta di proroga dell’Anci riguardo l’approvazione dei bilanci – continua Floris – ma è altrettanto vero che i bilanci non li potremo chiudere poi in cinque giorni. Chiediamo al Governo di pubblicare il Dpcm quanto prima». Floris conclude ricordando come «l’intesa raggiunta durante la Stato-Città sia stata importante, ma se non si rispettano i patti l’Anci ne prenderà atto prevedendo poi misure alternative, da questo Decreto dipendono anche gli altri accordi fatti con il Governo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *