Questo articolo è stato letto 22 volte

Forum Cantiere Innovazione: il supporto per l’implementazione

Continua la nostra esplorazione tra le sessioni dei lavori della prima edizione di Forum Cantiere Innovazione, l’evento organizzato dal Gruppo Maggioli (svoltosi lo scorso 6 luglio) che ha creato un utile spazio di confronto tra operatori della PA, istituzioni ed aziende sulla semplificazione amministrativa nell’odierna temperie storica di uscita dalla pandemia, un tema di straordinaria attualità per il nostro Paese.

Nell’appuntamento di oggi ci soffermiamo sulla sessione dedicata al supporto per l’implementazione, con protagoniste 3 realtà imprenditoriali che da anni affiancano la Pubblica Amministrazione nel percorso di semplificazione e digitalizzazione. A dialogare sul percorso di accompagnamento della PA nel grande piano di digitalizzazione erano presenti Amalia Maggioli, Consigliere Delegato Commerciale, Marketing, Estero del Gruppo Maggioli, Pierluigi Verbo, Responsabile Public Sector KPMG e Dario Bergamo, Responsabile Public Sector EY.

Amalia Maggioli ha esordito spiegando come le avesse fatto piacere “assistere a una partecipazione così concreta a questo progetto. Vivendo quotidianamente il rapporto con la PA sia da imprenditori, con tutte le difficoltà di sorta, sia nel nostro ruolo di sostegno agli Enti nel processo di innovazione, è stato facile constatare, negli anni, non solo l’eccessiva burocratizzazione dell’apparato pubblico oggetto, non erroneamente, di numerose lamentele, ma anche gli immensi progressi raggiunti nel settore”.

“Questo processo – ha proseguito – tutt’ora in corso, è stato anche accelerato dal periodo emergenziale che stiamo vivendo. In tal senso, la PA ha attutito il peso delle difficoltà riversatesi sulla cittadinanza. Siamo riusciti a sviluppare ben 1900 Sportelli Unici, i quali rappresentano altrettante Amministrazioni, che hanno consentito di “mettere a terra” circa 600 procedimenti, a disposizione dei cittadini sia in presenza che in via telematica. La PA sta imparando ad essere accogliente dunque anche dal punto di vista digitale. Accompagnare questo percorso, sia da imprenditori che da cittadini, è un immenso privilegio. Tra i tanti traguardi raggiunti in questo ultimo periodo penso ad esempio all’app Municipium, la nostra piattaforma digitale presente in centinaia di Comuni e che fino a solo qualche tempo fa era impensabile. 500mila cittadini, adesso, sono in contatto diretto con il proprio Comune. Una rivoluzione nell’ambito del rapporto tra i privati e il pubblico”.

“Dunque – ha concluso Maggioli -, la parola d’ordine della nostra azione è progresso, ma anche condivisione: le Amministrazioni tra loro si imitano. La conoscenza, da parte di un ufficio, di una norma comporta l’immediata cognizione della corretta pratica procedurale anche per altri uffici”.

IL VIDEO INTEGRALE DELLA SESSIONE

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *