Questo articolo è stato letto 23 volte

Festa della Donna 2021, non solo celebrazioni: tanti gli approfondimenti e le occasioni di riflessione

Coronavirus, nuovo D.P.C.M.: il parere delle Regioni

Sono tanti i Comuni che hanno voluto festeggiare la Giornata internazionale della donna con iniziative originali e dal forte impatto simbolico. Mai come quest’anno, infatti, detta ricorrenza servirà per sensibilizzare la cittadinanza verso argomenti di scottante attualità come la violenza di genere e le diverse forme che può assumere la discriminazione; si cercherà di garantire il massimo risalto possibile a tale impegno raccogliendo le iniziative nell’ambito della campagna social #8marzoinComune.

Gli eventi in programma

Il Comune di Tricase ha organizzato, assieme all’U.O.C. di Ginecologia ed Ostetricia dell’Azienda Ospedaliera Cardinale G. Panico, l’evento in streaming “Quello che le Donne…dicono”. A riguardo il sindaco Antonio De Donno ha commentato: “Sensibilizzare e realizzare una visione rosa dell’impegno comune. È con questo spirito che l’amministrazione comunale ha voluto fortemente l’evento che si terrà l’8 marzo era ed è necessario liberare dalla solita retorica le celebrazioni dell’8 marzo”. A Bari l’amministrazione comunale illuminerà di fucsia la fontana di piazza Moro, accogliendo la richiesta delle associazioni Zona Franka e Mixed Lgbti, per rappresentare l’impegno condiviso per la costruzione di una nuova cultura non violenta, libera dagli stereotipi di genere, inclusiva e solidale. Nel Comune di Paderno Dugnano va in scena “Non solo l’otto”: una serie di appuntamenti in programma per tutto il mese: dal progetto “Una panchina rossa in ogni quartiere” con il numero antiviolenza ben in evidenza al racconto di importanti figure femminili con “L’Odissea raccontata da Penelope, Circe, Calipso e le altre”. A Pordenone, invece, per la Giornata internazionale della donna e in occasione del settecentenario della morte di Dante, è in programma un incontro dedicato alle figure femminili celebrate dal sommo poeta, da titolo “Tanto gentile e onesta pare?”.

Il Comune di Parma non si limita a una sola iniziativa: è stato infatti predisposto un fitto calendario (“Parma celebra tutte le donne”) che vede appuntamenti per tutto il mese di marzo per raccontare le donne. Il Comune di Massa Lombarda non sarà da meno: sabato 6 marzo alle 10.30 sulla pagina Facebook del Centro Culturale Venturini sarà pubblicata la video lettura per le bambine e i bambini dai 4 ai 10 anni “Misty Copeland…e dal caos nacque una stella”, dedicata a Misty Copeland, la prima étoile nera dell’American Ballet Theatre. Mentre lunedì 8 marzo protagoniste saranno le donne e la musica: alle 20 verrà trasmesso in diretta streaming un concerto gratuito e aperto a tutti, del trio vocale “Le Croque Madame, dal Centro Culturale Venturini. La sensibilizzazione contro la violenza di genere è al centro del programma di eventi che si terrà a San Ferdinando di Puglia, grazie alla collaborazione dell’Osservatorio Giulia e Rossella (Centro Antiviolenza Onlus). Infine, nel Comune di Sori saranno gli uomini della città, dal mondo della scuola al commercio, i protagonisti di una campagna fotografica contro il femminicidio e la violenza di genere. “Per ribadire – spiegano gli organizzatori – che chi sceglie la cultura dell’abuso, della violenza, del diritto al controllo della donna come suo oggetto di proprietà, non può più contare sul silenzio degli uomini”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *