Questo articolo è stato letto 59 volte

Accesso ambientale e parere legale

Accesso ambientale e parere legale

di SALVIO BIANCARDI

Anche il parere legale acquisito da una Pubblica Amministrazione all’interno di un procedimento volto ad appurare l’assoggettabilità di un gasdotto alla procedura di VIA deve ritenersi incluso nel concetto di informazione ambientale.
Questo è quanto si ricava dalla lettura della sentenza del TAR Lazio, Roma, n. 4923/2020.
Nel caso esaminato, il ricorrente aveva fatto istanza di accesso al Ministero dell’Ambiente, per ottenere copia del verbale della riunione della Commissione tecnica di verifica dell’impatto ambientale VIA e VAS in cui veniva redatto ed approvato apposito parere legale.
Alla richiesta non veniva dato riscontro per cui veniva presentato il ricorso per ottenere in copia i suddetti documenti.
Secondo il ricorrente, nel caso in esame gli atti richiesti facevano parte della sequenza procedimentale che aveva condotto all’adozione del decreto per le Valutazioni ed Autorizzazioni Ambientali di esclusione dalla VIA del progetto di posa della condotta sottomarina del gasdotto in questione in relazione a quanto indicato nelle prescrizioni il cui rispetto rappresentava uno dei presupposti per la corretta realizzazione dell’infrastruttura.

>> CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO INTEGRALE QUI.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *