Questo articolo è stato letto 149 volte

IRPEF 5 per mille: elenco dei Comuni che hanno ricevuto contributi nell’anno 2020

IRPEF 5 per mille: elenco dei Comuni che hanno ricevuto contributi nell'anno 2020

È stato pubblicato il comunicato del Ministero dell’Interno (Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali) datato 9 giugno 2020, recante rubrica “IRPEF 5 per mille – Assegnazioni disposte nell’anno 2020, Elenchi dei Comuni che hanno ricevuto contributi nell’anno 2020. Rendiconti trasmessi dai comuni che hanno ricevuto contributi per importi superiori a 20.000 Euro per l’anno finanziario 2018. Anno d’imposta 2017”.

Inoltre, in data 25 maggio 2020, così come risulta dal sito della Direzione Centrale della Finanza locale, sono state accreditate, in conformità agli importi evidenziati nel sito dell’Agenzia delle Entrate (elenchi degli ammessi e degli esclusi con indicazione delle scelte e degli importi pubblicati in data 3 aprile 2020), le somme concernenti il 5 per mille dell’IRPEF spettanti ai comuni interessati e relative all’anno d’imposta 2017 anno finanziario 2018.

Le risorse devono essere utilizzate per perseguire attività di carattere sociale (D.P.C.M. 23 aprile 2010, articolo 1, comma 1, lettera d). Le aree di intervento possono essere: famiglia e minori, anziani, disabili, povertà, disagio adulti e senza fissa dimora, multiutenza, immigrati, dipendenze. Sono finanziabili contributi, prestazioni di servizi o acquisto di beni, effettuati direttamente dal comune, in forma associata o tramite esternalizzazioni diverse dalla forma associata.
É vietato utilizzare le somme ricevute come contributo del cinque per mille per fare campagna di sensibilizzazione sulla destinazione della quota del cinque per mille dell’imposta sui redditi delle persone fisiche, trattandosi di importi per finalità di utilità sociale (articolo 12, punto 6. D.P.C.M. 23 aprile 2010).

> L’ELENCO DEI COMUNI ASSEGNATARI DEL CONTRIBUTO DEL 5 PER MILLE IRPEF 2020.

> IL COMUNICATO DEL MINISTERO DELL’INTERNO, 9 GIUGNO 2020.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *