Questo articolo è stato letto 0 volte

Via libera definitivo dal Consiglio al bilancio Ue 2014-2020 dopo quello dell’Europarlamento

Via libera definitivo del Consiglio al regolamento che definisce il bilancio Ue 2014-2020, dopo l’ok dell’Europarlamento lo scorso 19 novembre. Con questo si chiudono due anni e mezzo di lavori e negoziati, e potranno così partire in tempo i nuovi programmi Ue a partire dal primo gennaio prossimo. Il regolamento sul quadro finanziario pluriennale permette all’Ue di spendere sino a 959,99 miliardi di euro in impegni e 908,40 miliardi in pagamenti per i prossimi sette anni, cifre rispettivamente pari al 3,5% e al 3,7% in meno rispetto al periodo 2007-2013. Nonostante i tagli, per la competitività e l’innovazione a favore di crescita e occupazione i fondi sono il 37% in più rispetto al precedente bilancio Ue.

(Fonte: Ansa)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *