Questo articolo è stato letto 0 volte

Valle d’Aosta punta sul bike-sharing solare

Un eco-servizio di bike sharing nelle valli valdostane del Gran Paradiso, che si ricarica a energia solare, targato Ue: ad attivarlo il progetto pilota Re.V.E.-Gran Paradis.
L’iniziativa dal 2012 ha messo gratuitamente a disposizione degli utenti 66 biciclette elettriche nelle otto postazioni dei cinque comuni interessati: Cogne, Valsavarenche, Rhemes-Notre Dame, Rhemes-Saint Georges, Introd. Il progetto, realizzato nel periodo 2011-2012, include anche due veicoli elettrici ed è costato 850mila euro, con un finanziamento di 340mila euro di fondi europei. Le bici si ricaricano grazie ad una rete di 11 pensiline fotovoltaiche, complete di sistemi di monitoraggio della produzione di energia solare, che danno informazioni in tempo reale ai cittadini. Le stesse pensiline alimentano di energia verde anche due veicoli elettrici in dotazione del comune di Rhemes-Saint Georges e della fondazione Gran Paradis, che gestisce il progetto. Il servizio di bike sharing è decollato rapidamente: nelle estati 2012 e 2013 le persone che si sono registrate per l’utilizzo delle bici elettriche, a pedalata assistita, sono state quasi 1.500, mentre i viaggi compiuti sono stati oltre 6.800. Il boom è stato registrato nell’estate 2013, con un aumento dei viaggi del 37% rispetto al 2012. Il successo del progetto pilota targato Ue ha quindi portato all’acquisto di altre quattro mountain bike a pedalata assistita che verranno messe a disposizione dall’estate 2014 e ha fatto breccia anche nei comuni di Chamois e La Magdaleine, che hanno sviluppato sistemi simili di bike sharing.

(Fonte: Ansa)

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>