Sicilia

Ricerca



dic 13 2012

È incompatibile con la carica di deputato regionale chi ha parenti fino al secondo grado o ha in essere con l’amministrazione regionale, contratti di appalti, oppure che goda di contributi, sussidi o garanzie da parte della Regione. Ora, la legge passerà al vaglio dell’assemblea regionale