Questo articolo è stato letto 0 volte

Stop mozziconi in spiaggia

Centomila posacenere tascabili distribuiti in oltre 400 spiagge: è l’iniziativa che Marevivo metterà in campo nel weekend del 3 e 4 agosto, con l’aiuto di mille volontari, per proteggere le coste dall’inquinamento.

La campagna “Ma il mare non vale una cicca?”, giunta alla quinta edizione consecutiva, punta a sensibilizzare i bagnanti sull’opportunità di non abbandonare sulla sabbia i mozziconi di sigaretta, che richiedono da uno a cinque anni per essere smaltiti. Finora l’iniziativa ha consentito di raccogliere e risparmiare quasi 10 milioni di cicche al mare e alla spiaggia, pari a una fila di mozziconi lunga come oltre 83mila auto che coprono senza soluzione di continuità la distanza Roma-Bologna.

I posacenere distribuiti saranno accompagnati da un opuscolo informativo sui tempi di degrado in mare di alcuni oggetti di uso quotidiano come lattine, bottiglie e accendini.

La campagna, promossa da Marevivo in collaborazione con JT International, è patrocinata dal Ministero dell’ambiente e dal corpo delle Capitanerie di Porto. 

“Il mare è un elemento fondamentale per la vita dell’uomo”, ha detto il Ministro dell’ambiente Andrea Orlando. “Per questo dobbiamo proteggerlo non solo con serie e costanti politiche di tutela ma anche cercando di promuovere la normalità di piccoli gesti che possono costituire un grande aiuto nella conservazione di un bene così prezioso”.

(Fonte: Ansa)

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>