Questo articolo è stato letto 0 volte

Siti web delle p.a., le linee guida del Garante della privacy

Il Garante Privacy ha approvato, lo scorso 16 dicembre, uno schema di «Linee guida in materia di  trattamento  di  dati personali  contenuti  anche  in  atti  e   documenti   amministrativi effettuato da soggetti pubblici  per  finalità di  pubblicazione  e diffusione sul web», lanciando una consultazione pubblica che si è conclusa il 31 gennaio di quest’anno.
Le linee guida, approvate definitivamente il 2 marzo, sono state ora pubblicate nella Gazzetta ufficiale del 19 marzo.
Si tratta di un intervento regolamentare che segue quello in materia di “trattamento di dati personali nella riproduzione di provvedimenti giurisdizionali per finalità di informazione giuridica”, pubblicato nella Gazzetta del 4 gennaio scorso.
Ricordiamo che quasi un anno fa (il 26 luglio), Brunetta ha diramato le “Linee guida per i siti Web delle Pubbliche Amministrazioni”.

Il Garante chiarisce che la “trasparenza è  intesa  come  accessibilità  totale (…)  delle informazioni concernenti  ogni  aspetto  dell’organizzazione,  degli indicatori relativi agli andamenti gestionali e  all’utilizzo  delle risorse per  il  perseguimento  delle  funzioni  istituzionali,  dei risultati dell’attività di misurazione e valutazione (…) con il principale scopo di  favorire  forme  diffuse  di  controllo  del rispetto dei principi di buon andamento e  imparzialità,  anche  a garanzia  della   legalità   e   dello   sviluppo   della   cultura dell’integrità” (d.lg. 27 ottobre 2009, n. 150,  recante  Attuazione della legge 4 marzo 2009, n. 15, in materia di ottimizzazione  della produttività del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza delle pubbliche amministrazioni)”.

Inoltre, “non sussiste alcuna incompatibilità di fondo tra privacy e trasparenza, tra le disposizioni in  materia  di protezione dati personali e la conoscibilità di informazioni  riconducibili  alla  trasparenza dell’azione amministrativa” (cfr. Provv. 19 aprile 2007, recante  “Linee  guida  in materia  di  trattamento  dei  dati  personali  per   finalita’   di pubblicazione e di diffusione di atti e documenti  di  enti  locali”; anche, con specifico riferimento al  regime  di  pubblicita’  degli  atti  relativi  alle procedure  concorsuali,  all’organizzazione  degli  uffici  e   alle  retribuzioni di titolari di cariche e incarichi pubblici, Provv.  14 giugno 2007, recante “Linee guida in materia di trattamento di  dati personali dei lavoratori per finalita’ di gestione del  rapporto  di lavoro in ambito pubblico”.

Tra i temi affrontati:
– pubblicazione di informazioni personali  strettamente  necessaria al perseguimento di finalita’ istituzionali;
– pubblicazione di informazioni alla  luce  della  recente  riforma normativa in materia di trasparenza delle pubbliche amministrazioni;
– pubblicazione   di   informazioni    personali    su    richiesta dell’interessato;
– sindacabilita’ delle scelte in ordine alla pubblicazione di  dati personali;
– trasparenza, pubblicita’ e consultabilita’ di  atti  e  documenti;
– accorgimenti tecnici in relazione alle finalita’ perseguite: motori di ricerca; tempi proporzionati di mantenimento della diffusione dei dati; duplicazione massiva dei file contenenti dati personali; dati esatti e aggiornati;
– informazioni riferite agli addetti ad una funzione pubblica;
– situazione patrimoniale di  titolari  di  cariche  e  incarichi pubblici;
– ruoli del personale;
– albo dei beneficiari di provvidenze di natura economica;
– pubblicita’ degli atti amministrativi e albo pretorio on line;
– concorsi e selezioni pubbliche; graduatorie, elenchi professionali ed altri atti riguardanti il personale.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>