Questo articolo è stato letto 256 volte

SIA: deroga per la predisposizione dei progetti di presa in carico

SIA: deroga per la predisposizione dei progetti di presa in carico

Presso il portale di ANCI Piemonte è stato pubblicato il testo del decreto 26 luglio 2017 firmato dal Ministro del lavoro e delle politiche sociali, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, che stabilisce le modalità di concessione del SIA nei Comuni interessati dai suddetti eventi sismici.

La concessione del SIA

In vista dell’introduzione del Reddito di Inclusione, il decreto, all’art. 6 comma 2, concede a tutti i Comuni italiani (non solo a quelli interessati dagli eventi sismici) la facoltà di derogare ai tempi per la predisposizione dei progetti personalizzati di presa in carico, senza pregiudizio sull’erogazione del beneficio economico.
Nel caso si avvalga di tale facoltà, il Comune dovrà darne notizia alla Direzione Generale per l’Inclusione e le Politiche Sociali del Ministero, al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: dginclusione.div2@pec.lavoro.gov.it.

Gli obblighi per i Comuni

Rimane fermo, ove applicabile, l’obbligo dei Comuni di comunicare l’avvenuta sottoscrizione del progetto personalizzato da parte dei nuclei familiari beneficiari, o la mancata sottoscrizione dello stesso al fine di evitare indebite disposizioni di accredito, laddove il nucleo si sia rifiutato di sottoscrivere il progetto.

>> CONSULTA IL TESTO DEL DECRETO.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>