Questo articolo è stato letto 0 volte

Rinnovabili, il testo del decreto torna a Palazzo Chigi per l’approvazione definitiva

La X Commissione Industria, Commercio e Turismo del Senato ha chiuso l’esame dello schema di decreto legislativo che recepisce la direttiva comunitaria 2009/28/CE sulle fonti rinnovabili, sul quale si erano già pronunciate nei giorni scorsi le Commissioni Ambiente e Attività produttive della Camera. Il Senato ha espresso parere favorevole, a patto che siano rispettate alcune condizioni, a cominciare dal mantenimento dei meccanismi incentivanti attuali per un anno in più rispetto a quanto previsto dalla bozza di decreto (fino a tutto il 2013 e non solo al 31 dicembre 2012).
Anche le Commissioni della Camera si erano pronunciate favorevolmente, chiedendo a loro volta una serie di interventi correttivi. A questo punto, il testo del decreto tornerà al Consiglio dei ministri per l’approvazione definitiva. Lo schema di Dlgs, approvato dal governo lo scorso 30 novembre in via preliminare, disciplina il settore delle fonti energetiche rinnovabili e in particolare introduce norme in materia di incentivi, semplificazione delle procedure autorizzatorie per la realizzazione degli impianti e integrazione degli impianti in architettura.
>> Il parere della Commissione Industria, Commercio e Turismo del Senato
>> Il parere delle Commissioni Ambiente e Attività Produttive della Camera

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>