Questo articolo è stato letto 59 volte

Rimborso permessi amministratori locali dipendenti di s.p.a. a totale partecipazione pubblica

Rimborso permessi amministratori locali dipendenti di s.p.a. a totale partecipazione pubblica

Assume ampio rilievo per gli Enti locali il recente parere emesso dal Servizio consulenza per la Regione Friuli Venezia Giulia datato 27 maggio 2019, n. prot. 8428, in tema di rimborso relativo ai permessi per gli amministratori locali dipendenti di s.p.a. a totale partecipazione pubblica.
Ecco come recita la massima/abstract posta in apertura di parere :“Ai sensi dell’art. 80 del TUEL, gli oneri relativi ai permessi retribuiti degli amministratori locali per l’espletamento delle loro funzioni pubbliche sono a carico dell’ente presso cui dette funzioni vengono svolte ove si tratti di lavoratori dipendenti da privati o da enti pubblici economici.
Per quanto concerne la natura delle società a totale partecipazione pubblica, il Consiglio di Stato, sez. I, ha da ultimo chiarito, con il parere 16 novembre 2011, n. 706, che ai fini dell’applicazione dell’art. 80 del TUEL sono considerate “privati” – e quindi hanno diritto al rimborso da parte del Comune dei predetti oneri – tutte le società pubbliche, ad esclusione di quelle inserite nel conto economico consolidato individuate dall’ISTAT, ai sensi dell’art. 1, commi 2 e 3, d.lgs. n. 196/2009, e di quelle che hanno per legge personalità giuridica di diritto pubblico”.

>> CONSULTA IL PARERE INTEGRALE.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *