Questo articolo è stato letto 2 volte

Riforma Madia, oggi in CdM il Foia e il decreto sul digitale: pagamenti con sms e domicilio on line

riforma-madia-oggi-in-cdm-il-foia-e-il-decreto-sul-digitale-pagamenti-con-sms-e-domicilio-on-line.jpg

Meno di un anno di tempo, poi tutte le pubbliche amministrazioni dovranno convertirsi definitivamente al digitale
Il decreto attuativo per la digitalizzazione delle amministrazioni statali, tra i tasselli fondamentali della riforma Madia, sta per vedere la luce: il testo atteso questa sera alle ore 21 in C.d.M. riscrive molte parti del codice dell’amministrazione digitale per favorire la transizione verso la pubblica amministrazione 2.0
Un documento che al momento conta 58 articoli che modificherà molti ambiti dell’amministrazione pubblica. Vediamo nel dettaglio le novità. 

SVOLTA DIGITALE DAL 1° LUGLIO 2016 
Le nuove regole sulla digitalizzazione della pubblica amministrazione entreranno in vigore dal 1° luglio 2016. 

GLI ALTRI DECRETI ATTUATIVI DELLA RIFORMA MADIA
Questa sera sul tavolo del C.d.M. sono attesi anche altri decreti attuativi della riforma Madia. Tra questi segnaliamo:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>