Questo articolo è stato letto 31 volte

Riforma Madia, Decreto SCIA 2: ecco la bozza del testo

riforma-madia-decreto-scia-2-ecco-la-bozza-del-testo.jpg

Sta procedendo l’iter del cosiddetto “Decreto SCIA 2″, il testo di legge che dà attuazione ad un importante stralcio della riforma della Pubblica Amministrazione: il decreto attuativo rende più facile individuare il titolo abilitativo richiesto per ogni intervento edilizio. Il decreto contribuisce a modificare il Testo Unico dell’Edilizia (d.P.R. 380/2001) definendo con precisione gli interventi soggetti a SCIA, quelli che necessitano del permesso di costruire, oltre ai casi in cui è ammesso il silenzio assenso.  I lavori non inseriti in questo elenco sono invece considerati di edilizia libera.

Il decreto contiene al suo interno anche una tabella di sintesi in cui, in corrispondenza dell’intervento da realizzare, è consultabile l’iter amministrativo da seguire.

>> SCARICA QUI LA BOZZA DEL DECRETO

Vai alla Pagina Speciale dedicata alla Riforma della Pubblica Amministrazione.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>