Questo articolo è stato letto 2 volte

Riforma della p.a.: firmato protocollo d’intesa Civit-Anci

Il Presidente della Commissione per la valutazione, la trasparenza e l’integrità delle amministrazioni pubbliche, Antonio Martone, ed il Presidente dell’Anci Sergio Chiamparino hanno firmato ieri, nella sede della Associazione nazionale dei comuni italiani, il protocollo d’intesa previsto dal d.lgs. n. 150/2009 per supportare i Comuni, in modo unitario e coordinato, nella applicazione della Riforma Brunetta.
Il protocollo prevede l’istituzione di un tavolo tecnico permanente di confronto, per esaminare i problemi connessi alla valutazione della performance di ogni amministrazione e assicurare un corretto adempimento delle disposizioni in tema di trasparenza, nonché garantire adeguati standard dei servizi pubblici resi ai cittadini dalle Amministrazioni comunali. Nella stessa sede è stato previsto un ruolo diretto dell’Anci nell’esercitare funzioni di indirizzo e coordinamento delle attività proprie degli Organismi indipendenti di valutazione dei Comuni e nel fornire un supporto tecnico nella realizzazione del ciclo della performance.
“L’accordo conferma il nostro impegno per dare applicazione alla ‘riforma Brunetta’. Da oggi i Comuni saranno anche ufficialmente coinvolti nell’attuazione della legge, e si creeranno le premesse per avviare un percorso di collaborazione che rafforzerà questo nostro impegno” – ha detto il Presidente dell’Anci, Sergio Chiamparino, a margine della firma del protocollo d’intesa sottoscritto ieri -. “L’accordo, che regola le modalità di azione nei confronti dei Comuni in materia di valutazione delle performance, supporta l’azione già avviata con la Commissione nazionale, istituita dall’Anci per guidare i Comuni nell’adeguamento alla riforma”.
Alla firma dell’intesa, prevista dalla stessa riforma, erano presenti anche il vicepresidente Anci e sindaco di Reggio Emilia, Graziano Delrio, che è anche presidente della commissione di valutazione Anci, Cesare Vaciago, direttore Generale del Comune di Torino e coordinatore della stessa Commissione e il vice segretario generale dell’Anci, Veronica Nicotra. 
“Abbiamo fatto un grosso lavoro, la Commissione centrale sta producendo uno sforzo importante, bisogna che gli sforzi siano coordinati per raggiungere l’obiettivo di non creare binari paralleli, ma di lavorare insieme all’applicazione della riforma”, ha sottolineato da parte sua Delrio.
Il sindaco di Reggio Emilia, che è anche delegato al personale, ha peraltro annunciato che in occasione dell’assemblea del prossimo novembre a Padova, l’Anci presenterà un documento ufficiale sulla valutazione delle perfomance. “La Commissione ha già quasi concluso il suo lavoro, con le prime linee guida per la perfomance, la selezione degli indicatori per confrontare l’efficienza dei Comuni e l’interpretazione autentica della riforma Brunetta. Con questi tre strumenti – ha concluso Delrio -riusciremo a dare i Comuni un supporto valido per lavorare sulla riforma”.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>