Questo articolo è stato letto 5 volte

Ricostruzione post sisma: 1 miliardo per il cratere del Centro Italia

Fonte: La Repubblica

Un miliardo di euro per ricominciare a vivere nel cratere del Centro Italia. Questa mattina a Pieve Torina, nel Maceratese, è stato approvato il piano delle opere pubbliche nella zona del terremoto, durante la cabina di regia a cui hanno partecipato la Commissaria straordinaria Paola De Micheli e i rappresentati delle quattro Regioni colpite dal sisma.

E dunque: sono stati stanziati 1,03 miliardi di euro per la ricostruzione di scuole, case comunali, caserme ed edilizia popolare. È un primo passo, concreto, a cui ne dovranno seguire altri. Più della metà della somma va a un’unica regione. Alle Marche, infatti, sono stati assegnati 605 milioni di euro (160 milioni per 82 scuole, 114 milioni per 50 municipi, 190 milioni per 164 opere pubbliche, 65 milioni per l’edilizia popolare, 75 milioni di euro per 20 caserme) mentre per l’Abruzzo ci sono 156 milioni (28 per 7 scuole, 20 milioni per 9 case comunali, 23 milioni per altre opere pubbliche; 82 milioni per l’edilizia popolare e infine 2,4 milioni per opere di consolidamento a causa del dissesto idrogeologico)…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *