Questo articolo è stato letto 885 volte

Progressioni economiche: la corretta decorrenza giuridica

Progressioni economiche

Assume rilievo un parere emesso dal Ministero dell’Economia e delle Finanze in materia di progressioni economiche orizzontali. La richiesta di parere è stata presentata da un Comune, il quale chiedeva di conoscere la corretta decorrenza delle progressioni, ricordando che l’ARAN con nota n. 7086 del 13 settembre 2016 e il Dipartimento Funzione Pubblica con nota n. 7259 del 5 febbraio 2014 hanno indicato come legittima la decorrenza economica e giuridica riferita all’anno in cui viene approvata la graduatoria.
Il MEF ha rammentato inoltre si aver già condiviso l’orientamento del Dipartimento della Funzione Pubblica ritenendo che la decorrenza delle progressioni non può essere anteriore al primo gennaio dell’anno nel quale risulta approvata la graduatoria delle stesse. Pertanto, il Ministero ritiene condivisibile quanto riportato e conferma che, se il procedimento in oggetto si perfeziona nel corso dell’anno 2017, la decorrenza giuridica ed economica delle relative progressioni non può legittimamente essere retrodatata oltre il primo gennaio del medesimo anno.

>> CONSULTA IL PARERE DEL MEF.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *