Questo articolo è stato letto 0 volte

Presentato a Palazzo Vidoni il motore della p.a. digitale “Italia.gov.it”

Nasce il nuovo portale “Italia.gov.it”, il motore dell’amministrazione digitale. Lo hanno presentato ieri mattina, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Vidoni, il Capo di Gabinetto del Ministro Brunetta Carlo Deodato, il Commissario Straordinario di DigitPA Fabio Pistella, il Direttore Generale di DigitPA Giorgio De Rita e il Presidente di FormezPA Carlo Flamment. Italia.gov.it è un motore di ricerca e una directory intelligente dei siti web pubblici in grado di facilitare e mettere in relazione migliaia di servizi digitali e informazioni offerti dalle Pubbliche amministrazioni attraverso Internet. Il motore della Amministrazione Digitale, grazie a sistemi di gestione dedicati e alla partecipazione dei “Clienti digitali”, è anche un motore di cambiamento dei servizi via web per governare e migliorare la capacità delle amministrazioni pubbliche di utilizzare la tecnologia della comunicazione.
Il sito nasce sull’esperienza del “Portale del Cittadino” (avviato nel 2002 dal Comitato dei Ministri per la Società dell’Informazione), strumento ormai superato sia dalle versioni del web 2.0 sia dalla complessità e dalla vastità della comunicazione pubblica via internet. Nato come luogo di raccolta delle informazioni contenute all’interno dei siti istituzionali e orientato prevalentemente alle famiglie, il vecchio portale non era più in grado di seguire con tempestività ed efficienza le informazioni da elaborare e restituirle in modo coerente e affidabile.
In questi anni infatti il numero dei siti di amministrazioni pubbliche, così come la loro dimensione, è cresciuto a ritmi impressionanti, al punto che risulta complicato monitorarne quotidianamente l’evoluzione quantitativa e qualitativa. Inoltre, gli investimenti delle Amministrazioni pubbliche sugli strumenti della società dell’informazione sono oramai paragonabili per complessità e sforzo economico e progettuale a quelli dei settori privati più avanzati: le informazioni potenzialmente fruibili attraverso la ricerca sul web hanno raggiunto pressoché tutte le esigenze informative di qualsiasi cittadino.
Il confine tra servizi per il cittadino, per l’impresa o per i professionisti è sempre più incerto: basti pensare alla ricerca di un singolo indirizzo di Posta Elettronica Certificata o all’indirizzo istituzionale di un determinato Ente pubblico.
“Italia.gov.it” si propone come il “Motore della Amministrazione Digitale” e offre a tutti gli utenti del web collegamenti e strumenti di ricerca per ottenere con facilità e sicurezza tutte le informazioni desiderate e i servizi telematici offerti dalle Amministrazioni Pubbliche.
Pur essendo on-line da ieri, 2 agosto, il sito internet è in costante aggiornamento sia del dominio di ricerca che dei contenuti e delle tecnologie, grazie ad un gruppo di lavoro interno alla amministrazione pubblica. Oltre ai dipartimenti del Ministero per la Pubblica Amministrazione, vede coinvolti anche DigitPA, Formez e CNR.
Italia.gov.it vuole essere un luogo dinamico dove le informazioni non sono rielaborate da una redazione ma ritrovate direttamente alla fonte, cercando la soluzione più idonea e rimandando direttamente ai siti delle Amministrazioni pubbliche.
>> Il motore di ricerca della Pa digitale “Italia.gov.it”

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>