Questo articolo è stato letto 2 volte

Piemonte stanzia 63 mln per cambiare bus inquinanti

La Regione Piemonte stanzia 63 milioni di euro per sostituire i bus più inquinanti (pre Euro, Euro 0, Euro 1). Lo prevede il piano annuale di investimenti del trasporto pubblico locale su gomma, presentato dall’assessore Barbara Bonino, con un investimento di 63 milioni.
La delibera, approvata la settimana scorsa dalla giunta di Roberto Cota, revoca l’indizione della gara centralizzata a livello piemontese stabilita nel settembre 2009, e prevede un programma di rinnovo tramite investimenti direttamente effettuati dagli operatori del settore cui la Regione parteciperà con un contributo del 60% del costo del mezzo.
Vengono salvati i diritti acquisiti delle aziende che hanno acquistato autobus in sostituzione di quelli con motorizzazione omologata fino all’Euro 0, fidando sul successivo riconoscimento di mezzi finanziati integralmente con fondi regionali e che avrebbero dovuto essere acquistati con la procedura centralizzata.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>