Questo articolo è stato letto 0 volte

Pe, nuovi fondi per energia verde

Il Consiglio e il Parlamento europei hanno raggiunto un accordo che prevede fino a 146 milioni di euro di fondi per creare uno strumento che finanzia iniziative di efficienza energetica ed energia rinnovabile. L’intesa, riferisce una nota del gruppo dei liberaldemocratici dell’Europarlamento, e’ stato raggiunta con la presidenza di turno belga dell’Ue, dopo l’adozione di un rapporto in Commissione Industria, ricerca ed energia, che modifica il Piano per il recupero dell’economia europea e consente l’uso dei soldi non spesi per i ”progetti verdi”. Il Parlamento europeo – spiega Lena Ek, eurodeputata svedese – ha duramente combattuto per arrivare al massimo di fondi possibile per investimenti in progetti di efficienza energetica. Lanciando progetti di questi tipo, creeremo posti di lavoro, renderemo piu’ verde l’economia e diventeremo meno dipendenti dai paesi produttori di petrolio”. Le iniziative a cui verranno assegnati i fondi includono quelle per l’edilizia pubblica e privata che impieghi fonti rinnovabili e/o tecnologie di efficienza energetica, oltre all’energia rinnovabile decentralizzata a livello locale e l’integrazione nella rete elettrica, trasporti urbani puliti, ma anche ”reti intelligenti”. Le risorse verranno gestite da intermediari finanziari pubblici per massimizzare un impatto a breve termine. La modifica della Commissione Industria, ricerca ed energia del Parlamento europeo sara’ votata formalmente il 26 ottobre e passera’ al vaglio della plenaria dell’Assemblea di Strasburgo a novembre. 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>