Questo articolo è stato letto 5 volte

Parlamento, insediata Associazione parlamentari amici dei comuni

Al via l’Associazione dei parlamentari amici dei comuni. Proseguendo il lavoro svolto negli anni precedenti da Enzo Bianco ed Osvaldo Napoli, anche nella XVII legislatura i comuni potranno contare sull’appoggio e il sostegno di un folto gruppo di deputati e senatori apparenti a gruppi diversi. Lo annuncia Angelo Rughetti, deputato del Pd ed ex segretario generale dell’Anci, a margine della seduta della commissione Bilancio.
Alla riunione di insediamento, alla quale hanno partecipato fra gli altri i parlamentari Borghi, Demenech, Coppola, Naccarato, Bruno Bossio, Magorno, Plangger e Venittelli sono stati affrontati i temi emergenziali che riguardano la finanza locale a cominciare dal patto di stabilità, dall’Imu, Tares.
“Serve una risposta urgente – ha detto Rughetti a nome di tutti – per l’anno 2013 sul patto di stabilità ed in particolare di quello dei piccoli comuni. Lo stesso dicasi per l’Imu e la Tares ed è assurdo che i comuni non sappiano ancora quanto riceveranno e se riceveranno risorse dal ministero dell’Interno”.
“Pensiamo – hanno proseguito i parlamentari – che il decreto in preparazione che arriverà a fine agosto su Imu ed Iva debba avere delle risposte anche su questi temi e sarebbe opportuno individuare delle soluzioni condivise e non portare alle Camere pacchetti chiusi. Non garantiremo a vita una disciplina politica ed istituzionale se le norme continueranno ad essere prodotti autonomi delle burocrazie e la politica resta a guardare”.

(Fonte: Anci)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *