Questo articolo è stato letto 0 volte

Parlamento europeo: la percezione dei cittadini in un sondaggio

Il Parlamento europeo ha comunicato i risultati del suo ultimo sondaggio, condotto su scala europea, sulla conoscenza che hanno i cittadini del Parlamento europeo e su ciò che pensano del suo funzionamento e delle priorità che dovrebbe porsi. Le cifre chiave rispecchiano globalmente quelle dei passati sondaggi, rivelando tuttavia profonde differenze tra gli Stati membri. Tra i soggetti intervistati è maggiore il numero degli uomini rispetto alle donne che dichiara di essere al corrente dei soggetti trattati dal Parlamento europeo; le classi sociali agiate hanno una migliore conoscenza del Parlamento rispetto alle altre; il gruppo meglio informato è quello di età compresa tra i 40 ed i 54 anni mentre i più giovani risultano essere i meno informati. I pareri divergono relativamente all’immagine del Parlamento. Una maggioranza degli intervistati ritiene che l’istituzione sia « democratica » ed  efficiente ma pochi la percepiscono come dinamica e « all’ascolto dei cittadini ». Circa il 52% delle persone intervistate si dicono globalmente favorevoli ad un ruolo accresciuto del Parlamento. Interrogati sui valori che il Parlamento europeo dovrebbe maggiormente difendere, la maggiorparte dei cittadini danno la priorità alla protezione dei diritti dell’uomo, ed a seguire l’uguaglianza di genere e la libertà di espressione.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>