Questo articolo è stato letto 0 volte

Padova Impatto Zero: un concorso dedicato all’ecosostenibilità

Arci Padova, in collaborazione con il Comune di Padova, Acegas-APS e il Centro servizi per il volontariato promuovono il premio “Impatto Zero”.
Il premio nasce dall’idea di promuovere la cultura della sostenibilità, convinti che l’attenzione all’ambiente e scelte di vita ecosostenibili declinino nel concreto una cultura di pace. Nell’Anno Europeo del Volontariato e della Cittadinanza Attiva, abbiamo ritenuto importante valorizzare quelle realtà associative e i singoli cittadini che abbiano adottato, spontaneamente, comportamenti ecologicamente e socialmente virtuosi per ridurre il proprio impatto ambientale.
Un’iniziativa per contribuire alla creazione di una maggiore sensibilità e all’adozione di “buone pratiche” da parte dei cittadini e dei soggetti del Terzo Settore.
Le buone pratiche che si vogliono premiare riguardano azioni, iniziative e servizi in grado di ridurre al minimo lo sfruttamento di risorse naturali, l’emissione di sostanze inquinanti e la produzione di rifiuti e contribuire a migliorare la qualità della vita sociale, le pari opportunità e la solidarietà a livello locale e globale.
Al Premio possono concorrere tutte le associazioni e tutti i cittadini che abbiano intrapreso azioni, iniziative, progetti concreti, finalizzati a una diminuzione della propria impronta ecologica, in una o più delle seguenti aree:
Risparmio energetico (es. energie alternative, efficienza energetica, riduzione dei consumi, ecc.);
Rifiuti (es. raccolta differenziata, riduzione dei rifiuti, riuso, nuovi ruoli per materiali di scarto o di scarto, disimballo, ecc.);
Mobilità sostenibile (es. car sharing, car pooling, utilizzo di mezzi pubblici, carburanti alternativi, mezzi non inquinanti);
Scelte di consumo (es. autoproduzione, filiera corta, cibo biologico, a km zero e/o di stagione, costituzione di gruppi di acquisto, turismo ed ospitalità sostenibili, cultura della pace, cooperazione e solidarietà, commercio equo e solidale, finanza etica, ecc.).
Il concorso prevede tre premi per tre diverse categorie: Premio Associazioni, Premio Cittadini e Premio Eco-originalità, un’idea nuova e originale capace, ad esempio, di reinventare nuovi ruoli per materiali di scarto o di recupero o per gli oggetti in disuso incentivando così modi ottimistici e propositivi di vivere l’ambiente e l’ecologia.
Il concorso scade il 20 settembre 2011.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>