Questo articolo è stato letto 0 volte

Operazione trasparenza: ecco come Ministeri, Regioni, Province e Comuni capoluogo hanno applicato le norme volute dal Ministro Brunetta

Sono disponibili i dati, aggiornati al 5 agosto, sullo stato di attuazione dell’Operazione Trasparenza voluta dal Ministro Renato Brunetta. Le disposizioni contenute nel primo comma dell’articolo 21 della Legge 18 giugno 2009 n. 69 obbligano tutte le Pubbliche Amministrazioni a pubblicare sui propri siti Internet curriculum vitae, recapiti (telefonici e di posta elettronica), retribuzioni annue lorde dei dirigenti nonché tassi di assenza e di maggiore presenza del personale distinti per uffici di livello dirigenziale.
Il monitoraggio ha rilevato una situazione molto positiva se si osserva il dato dei Ministeri. Tutti hanno, infatti, pubblicato sulla home-page del proprio sito istituzionale, i dati indicati dalle disposizioni normative.
Entrando nel dettaglio di quanto pubblicato dalle amministrazioni centrali sono presenti tutti i dati sulle retribuzioni dei dirigenti fatta eccezione per il Ministero della Salute che fornisce un’informazione in via di completamento.
Il Ministero della Difesa ha reso pubblico l’elenco dei curricula vitae dei propri dirigenti anche se parziale, informazioni che nella precedente rilevazione di maggio non risultavano ancora presenti. Dati parziali anche per altri quattro Ministeri quali il Ministero dell’Interno, il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, il Ministero della Salute e ilMinistero dei Beni Culturali.
I dati delle assenze/presenze sono stati da tutti aggiornati al mese di giugno con punte di eccellenza per 4 amministrazioni che hanno già pubblicato i  dati del mese di Luglio.
Tutti gli Enti Regione hanno pubblicato i dati sulla propria home-page; riguardo ai dati relativi al trattamento economico il 100% di essi ha adempiuto completamente mentre relativamente ai dati curriculari del proprio personale dirigenziale le Regioni Lombardia e la Regione Puglia devono ancora completarli.
Il 53,3% degli Enti Regione ha pubblicato il computo delle assenze/presenze aggiornato al mese di Giugno; solo la Regione Molise fornisce il dato di Luglio. Indietro con l’aggiornamento risultano le Regioni Emilia-Romagna, Abruzzo, Calabria e Lazio mentre le Regioni Liguria e Puglia sono ferme ai dati dell’anno 2009.
Il monitoraggio ha rilevato una situazione positiva anche per quanto riguarda le Amministrazioni Provinciali. Di queste ultime il 96,5% ha infatti pubblicato le retribuzioni del personale dirigenziale, il 99% i curricula vitae.
La raccolta dei dati sulle assenze/presenze si rileva pubblicata dal 97,6% delle amministrazioni provinciali, di cui il 6% con dati aggiornati al mese di Luglio, il 53% con dati aggiornati al mese di giugno ed il restante 41% con dati 2010 meno recenti. Le Province di Como, Arezzo, Pisa, Bari e Reggio Calabria hanno pubblicato dati fermi all’anno 2009. Mancano all’appello le Provincie di Ascoli Piceno e di Barletta-Andria-Trani che non hanno ancora pubblicato i propri dati.
Quanto ai Comuni capoluogo di Provincia, il 99% ha effettuato la pubblicazione delle retribuzioni annue lorde e dei curricula vitae. Mostrano dati parziali solo il 7,6% dei Comuni nella pubblicazione delle retribuzioni ed il 9,8% in quella dei dati curriculari.
Il 94,5% dei 91 Comuni rilevati ha raccolto e pubblicato i dati delle assenze/presenze del proprio personale. Tra questi 9 Comuni hanno pubblicato dati aggiornati al mese di Luglio 2010 mentre 62 Comuni mostrano dati aggiornati al mese di Giugno.
Tra le restanti 12 amministrazioni comunali che non mostrano dati recenti relativi all’anno 2010, i dati del Comune di Firenze e Pescara sono fermi al mese di febbraio 2010 e quelli del Comune di Grosseto al mese di Marzo 2010. I Comuni di Catanzaro, Trani e Asti sono fermi con le pubblicazioni all’anno 2009.
Complessivamente, il monitoraggio effettuato dal Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione evidenzia una situazione largamente positiva (soprattutto se riferita a quella registrata alcuni mesi or sono) nel processo di adempimento degli obblighi di legge sulla trasparenza. Permane, purtroppo, dato negativo ricorrente circa il mancato aggiornamento sui rispettivi siti istituzionali dei tassi di assenza/presenza del personale afferente a ciascuna unità dirigenziale.
>> Ministeri
>> Regioni, Province e Comuni

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>