Questo articolo è stato letto 181 volte

Nuova Carta di Identità Elettronica (CIE): supporto ai Comuni per le operazioni

Il Ministero dell’interno (Dipartimento affari interni e territoriali) ha emesso la circolare esplicativa 19 ottobre 2016, n. 18. Ecco come recita l’apertura: “La nuova Carta di Identità Elettronica (CIE) con funzioni di identificazione del cittadino e titolo di viaggio in tutti i paesi appartenenti all’Unione Europea e in quelli con cui lo Stato italiano ha firmato specifici accordi, è stata prevista dall’art. 10, comma 3 del D.L. 78/2015, convertito dalla legge n. 125/2015, e disciplinata dal D.M. del 23.12.2015, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 30.12.2015.  La nuova progettualità, finalizzata ad incrementare i livelli di sicurezza dell’intero sistema di emissione del nuovo documento elettronico, affida la governance del processo di emissione della CIE al Ministero dell’interno, mentre i compiti di produzione, personalizzazione e stampa della CIE, sono riservati all’IPZS.

 I Comuni verranno dotati di un’infrastruttura costituita da postazioni di lavoro informatiche (corredate di personal computer, stampante multifunzione, scanner di impronta, lettore per la verifica delle funzionalità del documento, lettore di codice a barre, lettore di smart card), attraverso le quali potranno acquisire tutti i dati del cittadino e, tramite un canale sicuro, inviarli, per la certificazione, al Centro nazionale dei servizi demografici (CNSD) ubicato presso questo Ministero, che a sua volta li trasmetterà all’IPZS per la produzione, personalizzazione, stampa e consegna del documento elettronico all’indirizzo indicato dal titolare. Per venire incontro alle esigenze del cittadino e per agevolare il Comune nelle operazioni di acquisizione dei dati è previsto un Portale istituzionale della CIE, all’indirizzo internet www.cartaidentita.intemo.gov.it, all’interno del quale il Comune e il cittadino troverà tutte le informazioni utili per la presentazione della domanda di rilascio della CIE, per conoscere lo stato di attivazione del progetto sul territorio e le modalità di accesso all’help desk…”.

>> Consulta la circolare integrale qui.

>> Consulta anche l’articolo Carta d’Identità elettronica (CIE): tutte le indicazioni sull’emissione.


FORMAZIONE

Dalla carta al digitale dopo il Decreto Legislativo n. 179/2016. Adempimenti e soluzioni. Focus sui documenti digitali

Giulianova Lido (TE), 10 novembre 2016

Verona, 17 novembre 2016

Firenze, 22 novembre 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *