Questo articolo è stato letto 0 volte

Nucleare, Ue approva regole su smaltimento scorie

Nuovi obblighi in arrivo nell’Ue per la gestione e lo smaltimento di scorie e rifiuti radioattivi, generati da impianti nucleari ma anche dai settori di ricerca, industria, medicina e agricoltura. Gli Stati membri hanno infatti approvato la settimana scorsa in via definitiva una nuova direttiva che dovrebbe entrare in vigore al più tardi il prossimo settembre.
In base alla nuova norma, i singoli Paesi dovranno sottoporre i loro primi programmi nazionali nel 2015 indicando i tempi per la costruzione e le modalità di finanziamento dei depositi finali. Secondo il commissario Ue all’Energia, Gunther Oettinger, si tratta di “un grande risultato per la sicurezza nucleare nell’Ue”. “Dopo anni di inattività – ha aggiunto Oettinger – l’Ue per la prima volta si impegna ad uno smaltimento finale delle scorie del nucleare. Con questa direttiva, l’Ue diventa la regione più avanzata per una gestione sicura dei rifiuti radioattivi e del combustibile esaurito”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *