Questo articolo è stato letto 0 volte

Nasce consorzio per riciclo bottiglie Pet

Punta a incentivare i consumatori con promozioni il Coripet, un nuovo consorzio volontario che si affianca a Conai-Corepla per il recupero delle bottiglie di plastica in Pet usate per contenere bevande ma anche cibi. 
Si tratta di un sistema di filiera chiusa che mette insieme chi produce il Pet da imballaggio, chi distribuisce il prodotto e chi lo ricicla. Obiettivo, spiega il presidente di Coripet Giancarlo Longhi, è ”accelerare gli obiettivi che la normativa nazionale del 2008 ha fissato per il riciclo della plastica al 55% mentre siamo ancora al 21%. Un’operazione a costo zero per il consumatore che invece trae un beneficio ottenendo vantaggi promozionali sulla spesa dalla grande distribuzione”. 
Fondatori di Coripet sono produttori di acque minerali come i gruppi Nestlè Mineral Water, Ferrarelle, Lete, Norda e Mariva, con accanto le aziende di riciclo certificate ‘European food and safety agency’ quali i gruppi Aliplast, Dentis e Valplastic.
Come ricorda il Coripet, il dl del ministero della Salute del 18 maggio 2010 ha indicato la possibilità di destinare all’imbottigliamento di acque minerali contenitori con percentuali di Pet riciclato fino al 50%.

(Fonte: Ansa)

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>