Questo articolo è stato letto 0 volte

Montezemolo: “I tagli a Comuni sono stati un errore grossolano”

“Assimilare le responsabilità di altri enti e quelle dei Comuni è stato un errore grossolano. La soppressione dei piccoli Comuni è un pugno nell’occhio per chiunque abbia a cuore il passato, il presente e il futuro dell’Italia”. Lo afferma il presidente della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo, che ha portato il suo saluto alla XXVIII Assemblea annuale dell’Anci.
L’imprenditore afferma che “la storia, la forza e la credibilità del nostro Paese hanno il suo cuore nei Comuni: nelle piazze e nei borghi dei nostri piccoli centri si concretizza il nostro sentimento nazionale, ed è per questo che i Comuni rappresentano quella coesione che non ha fino ad oggi consentito un affievolimento del legame della nostra comunità nazionale”.Montezemolo confida dunque, “nonostante la situazione drammatica che stiamo vivendo”, sul fatto che “proprio nei Comuni risiede il potenziale di rinascita civile per il domani”. Infine un accenno al federalismo: “Dovrà concretizzarsi in sussidiarietà verticale – afferma Montezemolo – ma anche in sussidiarietà orizzontale, aprendo anche ai privati la gestione dei servizi pubblici”.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>